8 Marzo 2020 … donna

8 Marzo 2020 … donna

150 150 Silvia Ferrari

Poche parole non posson bastare

quando di donna si vuol parlare,

questa poesia così è dedicata

ad ogni donna al mondo creata.

 

Donna è colei che un tempo che fu

disubbidì nel giardino a Gesù.

Ma con il tempo e l’ostinazione

ha migliorato la sua condizione.

 

Donna era schiava nell’antichità

senza diritti né dignità.

Oggi la donna si sveglia al mattino

fiera e orgogliosa del suo cammino.

 

Ci sono donne che fan carriera

escono all’alba e tornan di sera.

La donna è moglie, mamma, figlia

e tiene unita l’intera famiglia.

 

La donna spesso sa consolare

musica dolce è sentirla parlar,

con pazienza e un grande sorriso

la vita affronta in modo deciso.

 

Molti diritti la donna ha acquisito

ed ora tutti  lo hanno capito

fin da bambina va rispettata,

curata, accudita e tanto amata.

 

In questi giorni di preoccupazione

le donne portino consolazione

e sappiano  vivere sempre  la vita

con entusiasmo e gioia infinita!

 

 

 

 

 

 

1 commento

Lascia una risposta