Stagioni e mesi

Estate in città

150 150 Silvia Ferrari

Giorni assolati in paesi e città

tanti i colori che brillan qua e là,

iniziative per grandi e piccini

tra giochi d’acqua e freschi spuntini.

 

Per tutti è tempo di riposare

si fermi un momento chi è a lavorare!

Se non si parte per luoghi lontani

libera uscita ai momenti più strani.

 

Tanti  bambini sono impegnati

a divertisti e correr sui prati,

altri con giri in bicicletta

scoprono l’arte di non aver fretta.

 

Adulti e ragazzi  posson pensare

a come potersi organizzare

per render l’estate in paesi e città

sempre in attesa di novità.

Estate in montagna

150 150 Silvia Ferrari

Amo l’estate al fresco sui monti

tra passeggiate e corse sui ponti,

dolce il mattino ma fresca la sera

ecco  l’estate in cui tutto si avvera.

 

Boschi coperti di funghi e di more

foglie stellate o a forma di cuore,

case di legno con fate e folletti

lunghi sentieri sovrastano i tetti.

 

Acque argentate in molti ruscelli

fiori e animali sempre più belli,

poi tra le vette che toccano il cielo

passan le nuvole senza alcun velo.

 

Io mi rilasso, son molto  felice

ascolto il cuore e ciò che mi  dice:

gioia, speranza, riposo e armonia

l’estate in montagna è vera magia!

Estate al mare

150 150 Silvia Ferrari

Tempo d’estate e di vacanze

tante valigie in tutte le stanze,

formine, palette, sabbia e secchiello

io mi diverto e faccio un castello.


Faccio un castello con la famiglia

tre torri grandi e una conchiglia,

scavo un fossato e aspetto le onde

che riempion d’acqua  buche profonde.


Buche profonde come il bel mare

che starei ore ad ammirare,

ma non resisto e faccio un bel tuffo

nel blu dell’acqua dimentico tutto.

Dimentico tutto e gioco felice

ascolto quel che il cuore mi dice:

l’estate porta gioia infinita

viva la spiaggia, il sole e la vita!

I doni del nuovo anno

150 150 Silvia Ferrari

Un nuovo anno alza il suo sipario

e avrei  dei desideri in  calendario:

salute, unita a forza e fantasia,

perché non manchi mai la mia allegria.

 

Famiglia, con gli affetti più sinceri,

che rendano stupendi i giorni neri.

Lavoro, e tanta voglia di imparare

perché si possa insieme camminare.

 

Amici, che rallegrin le giornate

con tanti abbracci e vite raccontate.

Il tempo, con lo scorrere incessante

conservi sempre ciò che è più importante.

 

Nuovo anno, la tua natura celi,

potrai esaudire questi desideri?

Ballando le stagioni seguiranno

e attenderò che cosa porteranno.

 

Nel cuore terrò accesa la speranza 

che ci sian pace e vita in abbondanza,

per raccontare tutte le emozioni

di questo nuovo anno e dei suoi doni.

 

 

 

 

È domenica

150 150 Silvia Ferrari

Solo, il tiepido sole accarezza il paese,

quasi immobile e cauto in questo giorno di festa.

È domenica,

nel cuore ci sono  prudenza,

timore e incertezza.

La famiglia si stringe intorno alla tavola imbandita, timidi sorrisi  e preghiere.

È domenica,

ma nel cuore finalmente un raggio di quel sole tiepido giunge a scaldare.

La famiglia sorride al nuovo giorno unita e con amore,

con la preghiera che si diffonde e lascia messaggi di pace e speranza!

L’Autunno è ritornato

150 150 Silvia Ferrari

Caro Autunno sei ritornato

ed il mondo sembra dorato,

le tue foglie son colorate

da noi tutti molto amate.

 

Gialle e rosse come il sole

verdi e arancio come viole,

poi marroni hai castagne

già nascoste tra montagne.

 

L’aria è fresca e delicata

dolce passa ogni giornata,

hai  camino  per scaldare

chi si vuole riposare.

 

Caro Autunno , ora beata

la natura è  addormentata

qualche  mese resterai

molta gioia ci darai!

 

 

 

 

Ferragosto

150 150 Silvia Ferrari

Tra il mare azzurro e sentieri montani

in luoghi ameni vicini e lontani

è Ferragosto che ha tradizione

dalla più antica romana regione.

 

Questa  gran festa fu istituita

per celebrare il riposo e la vita,

il primo del mese era in passato

ma il Cristianesimo data ha spostato.

 

Così da allora il quindici  Agosto

c’è una gran festa in ogni posto

per l’Assunzione e per riposare

se  siamo a casa, ai monti o al mare.

 

Anche se  è breve questa vacanza

è per noi tutti di grande importanza

il Ferragosto con gioia e stupore

segna il riposo del corpo e del cuore.

 

Un giorno magico da dedicare

ai bei momenti  da ricordare

con la famiglia o insieme agli amici

che questa festa ci renda felici!

Buon Ferragosto

Silvia Ferrari

Freddo inverno

150 150 Silvia Ferrari

Il nuovo anno è appena iniziato

e un mese freddo ha regalato,

Gennaio è il nome che gli han dato

primo fra tutti e sempre gelato.

 

Nebbia e neve si fan sentire

tutti di notte voglion dormire,

poi di mattina finestre aprire

e canti soavi speran di udire.

 

Ma la natura dorme tranquilla

solo la sveglia suona e brilla

s’attende l’aurora che in cielo brilla

e in ogni cuore c’è una scintilla.

Buona Domenica

150 150 Silvia Ferrari

 Un giorno che inizia di nuovo

sospeso per oggi è il lavoro

e nella mia casa ritrovo

il tempo e lo spazio per loro…

Per loro, gli affetti più cari

con me sono in ogni momento,

così insieme ai miei familiari

rinasce ogni mio sentimento.

Domenica è fatta di luce

che illumina dolci pensieri,

è un giorno che in gioia traduce

quei vecchi malanni di ieri.

Il tempo ora  scorre più lento

Domenica sera s’affaccia

così vivo ogni momento

felice tra le sue braccia!

Un pesce d’aprile speciale

150 150 Silvia Ferrari

Un grazioso pesciolino

con il corpo piccolino

se ne stava allegramente

a burlarsi della gente.

Tra uno scherzo e una risata

trascorreva la giornata,

fino ad oggi il primo aprile

scherzo aveva nel barile.

Questa volta avrei pensato

ad un  pesce trasformato,

che ci dia spensieratezza

e allontani la tristezza.

Niente scherzi, né risate

niente polvere di fate,

ma un messaggio dedicato

al periodo qui narrato.

Resto in casa e con un foglio

grande come e quanto voglio

provo un pesce a disegnare

per poterlo far parlare.

Le sue frasi porteranno

la speranza in questo anno,

siam lontani ma vicini

dai più grandi ai più piccini.

Quindi forza a preparare

un bel pesce per lanciare

un messaggio di speranza

come fosse in una danza.