DANZA DEL CALENDARIO

DANZA DEL CALENDARIO

150 150 Silvia Ferrari

 A voi mi presento signore e signori,

Messer Calendario con dodici attori,

un anno all’insegna della fantasia

che terrà tutti in mia compagnia.

 

Gennaio i piccoli e i grandi imbacucca

regala alle Alpi una bianca parrucca,

Febbraio ha coriandoli e stelle filanti

travestimenti e frittelle fumanti.

 

Marzo cammina in punta di piedi:

c’è un timido sole che forse non vedi.

April di colori riempie le strade

profumi nuovi nelle contrade.

 

Maggio si intreccia ai canti d’uccelli

che son felici, leggeri e belli,

Giugno ti riempie di frutti un cestino

e invita amici per un pranzettino.

 

Luglio è splendente ed ha campi dorati

scrive canzoni agli innamorati,

Agosto giunge e fa riposare

chi ha lavorato ai monti o al mare.

 

Settembre dolci grappoli colora

e sveglia chi lavora o chi va a scuola,

Ottobre ha di zucca un buon risotto,

Novembre tiene i Santi nel panciotto.

 

Dicembre chiude l’anno e finalmente

ci dona una festa emozionante

che riempie tutti cuori di bontà

e porta pace, amor, serenità.