Dettato   Una casa strana ma strana

Dettato   Una casa strana ma strana

150 150 Silvia Ferrari

 

 

La settimana scorsa ho cambiato casa, sono andato a vivere sotto le radici di un grande albero.

Il posto è molto bello, ci sono ruscelli di latte e sui prati crescono fiori di cioccolato.

La mia casa è vicino al punto in cui il ruscello forma una curva, c’è un ponte fatto di ossa di dinosauro.

Nel mio giardino ci sono quattro alberi a forma di lecca lecca e cinquanta gradini portano all’ingresso della mia casa.

È grande, rotonda, elettrica e la sposto con il telecomando.

La cucina è composta da alcune tartarughe gialle, il divano è ricoperto con foglie colorate e per arrivare nella mia camera devo arrampicarmi su una liana. Il letto è un grande forno, che si scalda se fa freddo, l’armadio è la bocca di un leone.

C’è un calendario che indica l’anno 1999, ma che cosa sta succedendo?

Eccomi nel mio soffice lettino, per fortuna ho solo sognato quella casa strana ma strana!

 

Ora trova i verbi e sottolineali di verde, trova i nomi e sottolineali di rosso e gli articoli determinativi e indeterminativi di viola.

Infine divertiti a disegnare questa strana casa!

Lascia una risposta