I Racconti

150 150 Silvia Ferrari

U … Ubaldo, uovo ubbidiente

Ubaldo era un uovo piccolo ma molto ubbidiente. Viveva con la mamma, il papà e i suoi tre fratelli in un cestino a  forma di uovo. Ubaldo era sempre allegro, era sempre ubbidiente, la mamma chiedeva un favore e lui diceva sempre di sì. Un…

150 150 Silvia Ferrari

T … Tortina, la tigre paurosa

Una tigre di nome Tortina, aveva paura perché sul suo tablet vedeva sempre immagini  di un tirannosauro, un tapiro ed un topo. Urlava e diceva: “ Aiuto, qualcuno mi salvi!” e prendeva un tovagliolo per asciugarsi le lacrime. Poi scriveva su un taccuino tante parole…

150 150 Silvia Ferrari

S … Un serpente a scuola

Ieria scuola, mentre i bimbi stavano giocando, è stato avvistato un serpente. Si è affacciato alla porta della  classe e  all’inizio i bimbi si sono  spaventati, poi lo hanno accolto e hanno  ascoltato la sua storia. Il serpentello piangeva perché tutti gli animali lo prendevano…

150 150 Silvia Ferrari

R … Il rinoceronte Rino

Un rinoceronte di nome Rino amava giocare a tennis con la sua racchetta rossa.  Al termine di ogni allenamento, ascoltava la musica dalla radio che gli aveva regalato la sua amica Rama. La canzone preferita di Rino era il rock and roll, cantava e ballava,…

150 150 Silvia Ferrari

Q … Il quadrifoglio coraggioso

C’era una volta un quadrifoglio che passava le giornate a leggere il quotidiano. Leggeva a volte notizie non molto belle e così decise di aiutare chi era in difficoltà. Un giorno aveva letto che era stato rubato un quadro da una banda di quattro ladruncoli…

150 150 Silvia Ferrari

P … La pentola impazzita

In una cucina, una pentola continuava a borbottare perché un palloncino volava in continuazione e lei voleva dormire. Allora la signorina porta, un giorno chiuse a chiave e mise il portachiavi vicino ad una paletta, per nasconderlo da tutti così nessuno avrebbe potuto entrare in…

150 150 Silvia Ferrari

O … L’oca con gli occhiali

A scuola oca Ombretta era sempre la più lenta e le altre oche la prendevano in giro: “Povera Ombretta, non sa leggere in fretta, le piacciono gli orecchini e scambia sassi per panini, vede otto anziché tre, solo che non sa perché”. Ombretta si rattristava,…

150 150 Silvia Ferrari

N … I nani Nella e Nello

Un giorno due simpatici nanetti stavano passeggiando nel bosco in città  e trovarono un nido . Allora Nella disse a Nello: “ Guarda che bello, l’avrà perso qualche uccellino!” Nello allora lo raccolse e lo posò vicino ad un albero dove c’erano molte noci. Nella …

150 150 Silvia Ferrari

M… Moreno trova un amico

Un giorno Moreno stava camminando per strada e pensava a come gli sarebbe piaciuto trovare amici. Vide un bimbo che si avvicinava e gli chiese il suo nome. “Sono Mario” – rispose lui – e  iniziarono a camminare insieme. Si raccontarono tante cose, della scuola,…

150 150 Silvia Ferrari

L … la libellula libera

C’era una volta una piccola libellula che era rimasta intrappolata in una lattina chiusa con un lucchetto. Un giorno, un laccio che girava per il mondo trasportato dal Libeccio, si infilò nel lucchetto che … magicamente si aprì. La libellula era felicissima ed era libera…