DIDATTICA

schede operative per la didattica nella scuola primaria

Il fiore dell’amicizia

150 150 Silvia Ferrari

Ecco una semplice attività da proporre i primi giorni di scuola, al rientro dalle vacanze estive, come momento di accoglienza.☀️

Il fiore dell’amicizia

1) Ritagliare dei petali colorati e chiedere ai bambini e alle bambine di scrivere la prima parola a cui pensano se si parla di amicizia. 💝

2) Disegnare e ritagliare un grande seme e a turno completare il fiore incollando i petali. 🌸

3) Condividere emozioni e sentimenti legati alla parola scelta. Appuntare su un taccuino i propri e possibilmente quelli degli altri. 📒

4) Appendere il fiore in classe in modo che sai bene visibile e sprigioni quell’energia positiva in grado di dare valore a chi lo guarderà 🌺

L’attività può avere delle varianti e può essere usata in altri momenti dell’anno scolastico. Ad esempio il fiore può diventare della gentilezza, della creatività e altro ancora. 🌈

I bimbi che non sanno scrivere, potranno dire la parola all’insegnante che scriverà sul petalo. ✏️ 💚

 

Un saluto ai bimbi della classe prima

150 150 Silvia Ferrari

Cari bambini, vi lascio un saluto

tanto affetto ho da voi ricevuto,

il vostro cammino sarà faticoso

ma il più delle volte meraviglioso.

Siete piccini ma crescerete

ed ogni anno migliorerete,

grazie per tutti i sorrisi e gli abbracci

che hanno cacciato i momentacci.

Abbiamo trascorso momenti felici

noi siam diventati subito amici,

e con le rime di questa poesia

a tutti regalo la mia fantasia.

Usatela sempre per imparare

per leggere scrivere e per contare,

donatela a tutti perché servirà

a riempire il mondo di felicità.

Buon proseguimento      

Un saluto alla classe quarta

150 150 Silvia Ferrari

Un saluto speciale cari “uccellini”

Cari bambini, vi lascio un saluto

tanto affetto ho da voi ricevuto,

abbiamo iniziato insieme piccini

ma siete cresciuti, cari uccellini.

Abbiamo vissuto tante emozioni

gioia, tristezze e cantato canzoni,

grazie per tutti gli abbracci e i sorrisi

e i bei momenti da noi condivisi.

Abbiamo imparato ad esser felici

e ora noi siam diventati amici,

io con le rime di questa poesia

a tutti regalo la mia fantasia.

Usatela sempre per imparare

per vivere, amare, saper apprezzare,

donatela a tutti perché servirà

a riempire il mondo di felicità.

Vi voglio bene!      

I colori dei tulipani

150 150 Silvia Ferrari

La primavera regala colori, emozioni, segna la rinascita, la fioritura della natura e dell’anima!

Ogni colore è associato a un messaggio motivante e incoraggiante. I tulipani realizzati con origami, possano riempire la vita di novità ed energia.

Scegli il colore, realizzane alcuni  e dopo averli  confezionati, donali a chi vuoi.

Buona primavera!

 

Rosso – “La forza”
La volontà di tentare e provare ti accompagni per tutta la vita fino a raggiungere i tuoi obiettivi.

Giallo – “La luminosità”
Ogni giorno sia una buona occasione per dare luce e valore alle tue esperienze.

Azzurro – “La calma”
Con la calma otterrai ciò che desideri, agisci  senza fretta,  pensa, rifletti, aspetta e tutto si sistemerà o accadrà …

Lilla – L’armonia”
Trova sempre il modo di bilanciare i sentimenti contrastanti. Solo così ci sarà armonia nella tua vita e ogni giornata sarà serena.

Verde – “La freschezza”
Ci siano sempre per te idee e comportamenti leali e leggeri per vivere con freschezza ogni momento.

Blu – “La profondità”
Prova a far emergere dal profondo del tuo cuore i sentimenti più nascosti e vedrai che bellezza!

Arancione – “La creatività”
Vivi ogni momento con creatività, per trasformare ciò che vivi in gioia personalizzando le tue giornate e rendendole speciali con le persone che ami.

Viola – “Il coraggio”
Per combattere le paure e per portare cambiamenti  serve il coraggio, cercalo, tienilo nel tuo cuore e manifestalo nelle tue azioni.

Bianco – “L’accoglienza”
Porgi la mano a chi arriva, a chi hai vicino, a chi ha bisogno di aiuto e accogli accettando tutti così come sono.

Rosa – “La Bellezza”
Ricorda sempre di apprezzare la tua bellezza dentro e fuori, la bellezza negli altri e la bellezza del mondo.


 

Gli articoli

150 150 Silvia Ferrari

Determinativi, indeterminativi, partitivi.

Completa le frasi 

 

1) ……giorno ho visto ….  squalo.


2) …..mio amico ha ….. palla.

3) Vuoi …..cioccolato?

4) A casa mia c’è …. pane.

5) ….mia amica si chiama Lisa.

6) Io ho ….. amici.

7) Lmie amiche sono belle.

8) A casa ho delle caramelle.

9) Mangio spesso i panini.

10) In cielo vedo gli aquiloni.

11) Nel giardino ho l’albero di mele.

12) Ho visto un’aquila.

13) Chiudo i pacchetti con dello spago.

14) spesso bevo della cioccolata calda.

15) Io ho un fratellino, si chiama Marco e ha un anno.

16) Lo zio di Lorenzo abita in Sicilia.

17) L’amica di mia zia si chiama Tatiana.

18) Vuoi dell’uva?

19) Io ho un astuccio rosso.

20) Gli alunni di classe terza sono dei veri campioni!

Educazione civica

150 150 Silvia Ferrari

C’è una parola molto importante
per tutti quanti è strabiliante:
EDUCAZIONE che poi vuol dire
portar rispetto e saper capire.

La gentilezza verso la gente
ed il rispetto per l’AMBIENTE,
se in modo civile noi agiremo
sempre felici insieme saremo.

Ad aiutarci tanti STRUMENTI
smartphone, computer son divertenti,
a casa e a scuola la tecnologia
tutto trasforma con allegria!

Aggettivi qualificativi 1

150 150 Silvia Ferrari

Frasi con gli aggettivi:

1) Io ho tre bracciali. (agg. Numerale).

2) Questa bottiglia di acqua è mia. (agg. Dimostrativo – agg. Possessivo).

3) Tu sei più veloce di me (agg. Qualificativo, comparativo di maggioranza).

4) Io sono più grande di te (agg. Qualificativo, comparativo di maggioranza).

5) Quando compi gli anni? (agg. Interrogativo)

6) Io ho un gatto extra grande (agg. Qualificativo, superlativo assoluto)

7) Io ho quattro cagnolini più piccoli dei tuoi (agg. Numerale – agg. Qualificativo comparativo di minoranza – agg. Possessivo)

8) Tua sorella è molto carina ( agg. Possessivo – agg. Qualificativo)

9) Alcuni pesci sono grandissimi (agg. Indefinito – agg. Qualificativo di grado superlativo assoluto)

10) Questo albero è il più grande della città. (agg. Dimostrativo – agg. Superlativo relativo)

150 150 Silvia Ferrari

 

 FORMA ATTIVA:   

IL SOGGETTO COMPIE L’AZIONE ( Il gatto mangia la mela –  il gatto SOGG / mangia = PV / la mela = c oggetto)

 

FORMA PASSIVA:

 L’AZIONE VIENE SUBITA DAL SOGGETTO ( La mela è mangiata dal gatto – la mela = SOGG / è mangiata = PV / dal gatto= compl. d’agente)

 

FORMA RIFLESSIVA:

L’AZIONE CADE SUL SOGGETTO CHE LA COMPIE – nella frase ci sono le particelle pronominali:
MI – TI – CI – VI

 

 

Per fare una festa

150 150 Silvia Ferrari

Per fare una festa di Carnevale

ci vuole un inizio ed un ………….

Per fare una festa ci vuole allegria

e un grande sorriso ……………….

 

Per fare una festa con balli e ………….

ci vogliono ………… e tante emozioni.

Per fare una festa con travestimenti

ci vogliono ………………………………..

 

Per fare una festa che sia divertente

ci vuole ……………….……………………

Per fare una festa ci voglion ………

e mangeremo  …………………………

 

Per fare una festa ci vuole allegria

ed ogni maschera …………………..

per fare una festa di Carnevale

……………………………………………

 


 

Oggi non riesco proprio a completare la poesia, mi serve il tuo aiuto.

Completa con le parole in rima baciata, osserva il testo, un verso si ripete sempre. Qual è?

Come si chiama la figura retorica usata in questa poesia?

Buon lavoro e buon divertimento!

Il nome

150 150 Silvia Ferrari

Ecco la mappa del nome. Seguendo le indicazioni, gioca in classe a scrivere tanti nomi, poi componi insieme a loro un cartellone.

Buona creatività!

il nome